L’officina Apple è costantemente al lavoro per migliorare e aggiornare Apple Maps e le sue mappe rilasciando update ogni anno.
 

 
Per poter offrire ai propri utenti mappe sempre più accurate e precise  Apple ha assunto da molto tempo degli impiegati che percorrono a piedi le strade  indossando uno zaino pieno di sensori che raccolgono immagini lungo il cammino, molto probabilmente per arricchire la  funzione Look Around. Ultimamente sembra che all’interno dello zaino trovino posto tre iPhone 11 Pro per catturare immagini al loro passaggio, a quanto dicono i ragazzi di Cult of Mac.

L’iPhone 11 Pro aiuta a migliorare Apple Maps

I ragazzi di Cult of Mac  hanno immortalato uno dei ragazzi col nuovo zaino Apple Maps lungo le strade di Palo Alto, in California, all’incrocio tra University Avenue e Ramona Street, presso la Hookah Nites Lounge .
 

 
Dalle due foto in basso possiamo notare i due zaini diversi tra loro per fattezza: a sinistra quello del 2018 mentre a destra l’ultimo molto più rigido del precedente. All’interno dello zaino il computer portatile, presumibilmente utilizzato per raccogliere immagini e dati per Apple Maps mentre all’esterno sono visibili tre iPhone 11 Pro per eternare con i tre obbiettivi video e foto da tre punti di vista. apple maps ragazzo 2 Oltre ai tre iPhone 11 Pro in grado di catturare immagini o video, sulla parte superiore dello zaino sono visibili tre sensori LiDAR (Light Detection And Ranging) per la misurazione ottica dell’angolo e della distanza in applicazioni fisse e mobili. Il dispositivo utilizza quattro piani di scansione leggermente sfalsati, generati da uno specchio rotante all’ interno della custodia del sensore, per eseguire la scansione 3D senza contatto dell’ambiente circostante.
 

 
Sembra chiaro che questi lavoratori stiano raccogliendo dati per fornire la risposta Apple alla funzione Street View di Google già disponibile in alcune città.
 

II clienti provenienti da qualsiasi parte del mondo possono navigare attraverso New York City, la Baia di San Francisco, Los Angeles, Las Vegas, Houston e Oahu, con molti altri posti a venire”

Ci auguriamo di cuore che Apple continui a migliorare Apple Maps,  diventata una valida alternativa alle applicazioni del suo genere presenti sull’Apple Store anche se vi ancora molte città da mappare.

Se l’articolo ti piace condividilo. Se ti fa riflettere, commentalo. Se non ti piace, passa oltre. Se puoi linkarlo, fallo !

Se ti va unisciti a noi su Facebook, Twitter, sul nostro canale Telegram e  Flipboard.

Follow @TwisterAndroid

Huge love for Apple

Express Your Reaction
Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments